Come aderire all’ANTIM

Chi può abbonarsi

I tecnici dell’industria molitoria, i mugnai, i capi mugnai i professionisti dell’arte bianca, i responsabili controllo qualità e coloro che fanno parte della filiera della trasformazione dei cereali.

Perché abbonarsi

  • Il Socio ordinario è integrato in un gruppo di professionisti di massimo livello del settore molitorio italiano.
  • In caso di dubbi o problematiche nel lavoro quotidiano di mugnaio, il Socio Sostenitore può confrontarsi con i colleghi-soci per trovare eventuali soluzioni in tempo reale.
  • Accede alle GIORNATE TECNICHE, in cui si affrontano tematiche di attualità che riguardano il settore molitorio, offrendo importanti spunti di riflessione. E’ un modo super partes (poiché non è vincolato a politiche di aziende del settore), per restare aggiornati sul mondo della macinazione moderna.
  • Anche il Socio sostenitore partecipa alle GIORNATE TECNICHE in modo gratuito, e può attingere alle informazioni che ne scaturiranno ed esprimere opinioni con professionalità e competenza, nel pieno spirito ANTIM.
  • Tutti, ricevono la rivista mensile Molini d’Italia.

Come abbonarsi

Inviando una mail di richiesta a: info@antim.it

Quota associativa

  • € 120,00 per i Soci Ordinari
  • € 600,00 per i Soci Sostenitori

Durata dell’abbonamento

Un anno SOLARE (da GENNAIO A DICEMBRE dell’anno in cui ci si abbona)

Per alcuni ulteriori dettagli, si invita a leggere quanto segue:

In base allo Statuto:

  • “Possono essere Soci ordinari gli ex allievi e i professori della Scuola dell’Arte Bianca e le persone che svolgono od abbiamo svolto mansioni tecniche (capi mugnai – capi molini – collaudatori di impianti molitori – responsabili di laboratorio/controllo qualità. Tutte le altre posizioni saranno deliberate all’unanimità dal Consiglio Direttivo).”
  • “Possono essere Soci sostenitori le aziende operanti nel settore molitorio (molini ed aziende costruttrici di macchinari) purché aderenti alle rispettive organizzazioni nazionali di categoria; altri Soci possono essere ammessi con deliberazione unanime del Consiglio Direttivo
  • Successivamente alla domanda, il primo Consiglio utile valuta le proposte di adesione e se le stesse rispettano quanto previsto da Statuto ne dà approvazione. Da quel momento si è a tutti gli effetti Socio ANTIM.
  • Ogni anno l’Assemblea Generale Ordinaria approva gli importi dei contributi associativi per l’anno corrente e in seguito vengono inviati a tutti i soci gli estremi per il pagamento (bollettino o bonifico).